Protezione Vip

 

IKMF ha sviluppato una lugna esperienza nella protezione ravvicinata di VIP in diversi scenari. Il ruolo di protezione VIP o scorta può essere svolto da un agente governativo o da professionisti privati. Oggi più che mai la figura del VIP Protector è richiesta per garantire la sicurezza delle persone oggetto di una potenziale minaccia nei diversi paesi del mondo. La Israeli Defence Force (IDF) ha una grande reputazione e esperienza di addestramento di unità speciali, dai Commando agli SWAT, dall’Antiterrorismo alla Protezione VIP.

Introduzione alla Protezione VIP

L’attacco a un VIP o un assassinio politico sono situazioni reale e in certi contesti molto ricercati.

La morte di un oppositore politico chiude di fatto la competizione tra gli avversari con la vittoria dell’assassino o di chi è stato il mandante. La possibilità di attaccare un personaggio politico significa la fine della linea politica da questo perseguita. La morte di un leader politico significa cambiamento e vittoria per i suoi nemici. Il modo più economico ed efficace sarebbe quello di tenere il VIP fuori dalla portata delle aggressioni, ma ciò non è possibile ed è necessario un compromesso. In molte situazioni i VIP pretendono di avere massima visibilità ed esposizione e questo contrasta con il minimizzarne l’esposizione. Il fine di questo documento è quello di presentare il sistema di addestramento degli operatori di sicurezza e bodyguard.

Le motivazioni di una aggressione a un VIP possono essere principalmente di due tipo: politico e personale. Nel primo caso l’obiettivo può essere quello di un gruppo politico o di interessi per prendere il potere in una nazione. Nel secondo caso le motivazioni sono soggettive, spesso dettate da odio personale e/o dallo squilibrio psichico dell’aggressore.

Protection Circles

Il sistema di sicurezza per VIP è generalmente basato sul concetto dei Protection Circles. Normalmente il Capo della sicurezza predispone attorno al VIP 3 Cerchi di Protezione: distante, medio e ravvicinato.

Il Cerchio Distante è normalmente il più facile da penetrare e il suo obiettivo reale è soprattutto di deterrenza. Di solito questo livello è costituito da agenti di polizia che controllano la folla alla ricerca di eventuali sospetti identificabili.

Il Cerchio Mediano ha come obiettivo principale quello di bloccare e respingere soggetti non autorizzati, impedendo che possano raggiungere il Cerchio centrale. Il motivo di utilizzare questo Cerchio di mezzo è quello di creare una sorta di “zona sterile” tra questo livello e il Cerchio Ravvicinato.

Il Cerchio Ravvicinato è l”ultima linea di difesa e un aggressore non dovrebbe mai arrivare a contatto con questo livello. E’ costituito dai bodyguard personali del VIP il cui compito è di proteggerlo ad ogni costo (contrariamente alla protezione di un VIP politico, nel caso di una protezione di un privato spesso si utilizza solo questo cerchio).

Mentre i cerchi esterno e medio vengono utilizzati per scopi di deterrenza e per respingere persone ostili dal vip, spesso con l’utilizzo della tecnologia (videocamere di sicurezza, metal detector, ecc.), il Cerchio Ravvicinato si occupa della difesa del VIP in primo luogo difendendolo fisicamente e poi allontanandolo dalla zona di pericolo. Questa parte viene svolta utilizzando le capacità umane e molto meno con il supporto tecnologico.

Il problema principale della protezione di un VIP è che una persona diventa VIP proprio grazie alla sua esposizione e popolarità, e quindi vorrebbe mantenere questo livello di massima esposizione. Per gli operatori di VIP protection questo è un incubo perché la Massima Esposizione è in totale contraddizione con la Massima Sicurezza.

Come si risolve la contraddizione?

Bisogna concedere alle persone di avvicinarsi al VIP passando attraverso al cerchio esterno e a quello medio, fino ad arrivare a quello ravvicinato, contando sulla capacità dei bodyguards di bloccare ogni intrusione. In questa situazione i tempi e le distanze di reazione sono minimi e per questo motivo il principale strumento degli operatori è il Krav Maga.

 

I nostri corsi:

IKMF forma operatori professionali addetti alla protezione dei VIP secondo u livello crescente di competenze. Ogni livello comprende i livelli precedenti o richiede di averne già svolto la frequenza:

  1. Bronze Shield (5gg di addestramento escluso l’utilizzo di armi)
  2. Silver Shield (5gg dedicati al tiro e al vip cqb)
  3. Gold Shield (formazione Team Leader e protezione in auto)
  4. Platinum Shield (Risk Analysis)

 

IKMF forma istruttori certificati VIP protection